Il territorio dell’olivo taggiasco è famoso per la sua natura impervia, che non ne rende la produzione affatto facile. Terrazzamenti, stretti sentieri e strade difficilmente carrozzabili, non sono particolari trascurabili durante la gestione dell’oliveto e la raccolta del frutto.

Proprio per questo, molti oliveti furono abbandonati e lasciati a se stessi. Il recupero di questi territori dimenticati e preziosi è una prerogativa della nostra azienda, che ha come base fondante proprio il territorio e la tradizione secolare. Dei cinquanta ettari attualmente coltivati almeno trentacinque sono stati infatti recuperati.

Carlo Siffredi

Il Recupero degli Uliveti

L’Oliva Taggiasca

Lucinasco